Tutorials - PIC - Corso A&C

 

Un corso Assembly & C per principianti 


Cosa ci serve ?

Detto questo, vediamo cosa serve:

  • un PC con XP o WIN7, oppure Linux o un MAC. Non occorre una supermacchina, n una scheda video da gaming. Servono invece porte USB e sar utile la presenza di una seriale RS-232 o di un dongle che converta un port USB in RS232.
      
  • E' molto utile un editor per programmazione, come Notepad++TextPad o simili.
     
  • MPLAB 8.xx  e/o MPLABX (per gli utenti MAC e Linux) e XC8  scaricabili gratuitamente dal sito di Microchip
    L' Assembly MPASM integrato in MPLAB
     
  • un tools di sviluppo, consigliato Pickit3. Se potete spendere, REALICE il top. 
    Pickit2 va altrettanto bene, ma non supporta tutti i prodotti pi recenti, anche se pienamente utilizzabile per una ampia parte dei processori che saranno presentati .(ma tutte le esercitazioni possono essere passate a PIC diversi con minime modifiche).
    Ecco una tabella che mette in relazione i tools di sviluppo e i vari chip consigliati per il corso:
    famiglia PIC Programmazione Debug ICD Header
    Baseline 12F508/509/510
    16F505/506
    PICkit2
    PICkit3
    PICkit2
    PICkit3
    si
    12F519 PICkit3 PICkit3 si
    10F200/202/204/206
    10F220/222
    PICkit2
    PICkit3
    PICkit2
    PICkit3
    si
    16F526 PICkit3 PICkit3 si
    Midrange 12F609/615/675/683
    16F88/628/720/648
    PICkit2
    PICkit3
    PICkit2
    PICkit3
     si/no
    Enahanced Midrange 12F1501/1840
    16F1509/1527/1784
    PICkit3 PICkit3  si/no
    PIC18F 18F13K22/ 2321/2523 PICkit3 PICkit3 no

    Vediamo che il Pickit3 prevalente ed indispensabile per gli Enhanced Midrange e per i PIC18F. Quindi, se dovete acquistare il tool, scegliete questo. Se avete gi Pickit2, va benissimo ugualmente, dato che le esercitazioni sono applicate per quanto possibile a diversi chip.

  • un supporto per i circuiti. Vanno bene sia una breadboard semplice che le demo board di Microchip (ad esempio la Low Pin Count Demo Board o la Pickit2 18-pin Demo Board e altre); anche la Easy PIC7 di Mikroe, che consente di utilizzare una ampia serie di chip, dai Baseline a 8 pin ai 40 pin Enhanced. 
    Negli esempi descritti useremo la nostra LPCuBoard, con PIC da 8/14/18/20 pin, che stata studiata proprio per questo scopo. 
     
  • pochi componenti elettronici: resistenze, LED, condensatori, per chi usa la breadboard; per le demo board la gran parte degli esercizi utilizza i componenti presenti.
     
  • un alimentatore per i circuiti. Va bene un wall plug con uscita 5V-500 mA oppure il nostro UBS1, ma anche tre batterie da 1.5V in serie. Con i PICkit2 e 3, per molti esercizi, non serve neppure un alimentatore esterno, dato che il tool in grado di alimentare il circuito a cui collegato.

Pu essere utile avere (se li sapete usare), ma non indispensabile:

  • un multimetro digitale
  • un probe logico (miriadi di progetti sul web)
  • un oscilloscopio (anche i modelli non dispendiosi, con interfaccia USB per PC, come PicoScope)
  • saldatore, stagno, tronchesino e quant' altro, solo se intendete fare-da-voi

Cosa NON serve ?

  • un programmatore ! Sappiamo benissimo che probabilmente la prima cosa che si inizia a pensare di auto costruirsi, ma  dato che tutti i circuiti saranno dotati di ICSP, un programmatore proprio non serve: con ICSP il chip si programma direttamente sulla scheda su cui installato ! 
    Se non potete fare a meno di un programmatore stand alone, lasciate stare la miriade di inutilit proposte dal web e costruite questo

 

Copyright afg. Tutti i diritti riservati.
Aggiornato il 10/02/15.